I Cappellacci ed Esplora Tuscia alla scoperta dei paesaggi naturali.

Continuano le escursioni del nostro gruppo, oggi in compagnia degli amici di Esplora Tuscia, siamo andati di nuovo a visitare le Grotte dell’Arnaro, dimora di varie generazioni dal paleolitico ai falisci, nel medioevo e più recentemente, rifugio durante i bombardamenti americani nella seconda guerra mondiale. Con le sue alghe bioluminescenti e le sue incisioni rupestri.

E le fantastiche cascate delle acque minerali, con le numerose sorgenti solfuree e ferrose. Luogo  ricco di importanti testimonianze del passato, come le terme dei Gracchi e il Castello di Ponte Nepesino.

Bellissima esperienza.

Precedente Torneremo, certo che Torneremo. Successivo Proiezione video storico San Romano e San Tolomeo